Annunci
ultima ora

Luciano Perricone è il candidato sindaco del centrodestra

In una location blindatissima i delegati hanno fatto la loro scelta, Errante determinante

Il centro destra ha deciso. Luciano Perricone è il candidato a Sindaco. Sono stati 98 i delegati che hanno scelto il loro candidato sindaco tra Salvatore Stuppia e Luciano Perricone. La conta, dopo lo spoglio, effettuato dal Vice Sindaco Enzo Chiofalo, ha visto sessantuno voti a favore di Perricone e trentasette per Stuppia. Una location blindatissima, il Baglio Trinità, con tanto di buttafuori che hanno permesso l’accesso alla sala solo se iscritti in un’apposita lista. Non sono mancati momenti di tensione alla porta, qualche parola grossa e un paio di spintoni tra gli esclusi dalla lista e gli addetti alla sicurezza. stuppia_-perriconeErrante “ha scelto, compattamente e convintamente, il proprio candidato”. E’ proprio questo il pensiero a caldo di Salvatore Stuppia. “Sono convinto – ha commentato il medico castelvetranese – che il voto sia stato libero e consapevole, ma la netta distanza deve obbligatoriamente portare a delle considerazioni. Mi tocca prendere atto – aggiunge Stuppia – che un’intera area politica ha scelto compattamente Luciano Perricone. Probabilmente Castelvetrano non è pronta ad una mia candidatura. Faccio gli auguri al mio avversario. Spero solo che oggi abbiamo scelto la migliore freccia del nostro arco per affrontare la campagna per le amministrative”. Luciano Perricone è visibilmente soddisfatto. “Sono convinto – dichiara a caldo il vincitore – che non abbia vinto nessuno stasera”. Citando il titolo del nostro giornale “Ecco il nuovo che sa di vecchio” del numero scorso, ha commentato che “senza alzare polemiche, all’esperienza del vecchio e all’incertezza del nuovo, io preferisco l’esperienza e la certezza di Luciano Perricone”. Il Sindaco Errante, nel ringraziare delegati ed invitati per la partecipazione, ha tenuto a sottolineare come “oggi sia stata scritta una pagina importante di democrazia per la nostra città”. Intervenuto in conclusione, il deputato regionale Giovanni Lo Sciuto ha ironicamente commentato che “in politica non si perde mai. Io ho perso tante volte e oggi sono qui, ad esempio. Abbiamo celebrato una pagina importante per la vita della nostra città”. Rivolto al candidato perdente, il parlamentare ha aggiunto “la consapevolezza e la forza di essere tutti insieme ci permetterà di andare avanti, Totò (Stuppia, ndr), ci saranno altre occasioni per te”. L’odierno risultato si manterrà così compatto sino all’indomani dell’11 giugno? La città si interroga. ►Michele Pappalardo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...