Annunci
ultima ora

Rosmarino un vero toccasana

Per memoria e sintomi influenzali

Tosse, febbre, raffreddore, temperature instabili, stress. Tutti sintomi che non vogliono proprio lasciarci andare!
Come suol dirsi, a tutto c’è un rimedio, no? Non vi è un detto più reale.rosmarino-per-concentrazione-e-memoria Ebbene, il toccasana a tutto ciò è il rosmarino, pianta aromatica estremamente utile e non soltanto in cucina. Vi sembrerà strano, ma è vero. Con il suo intenso profumo, il rosmarino non è una semplice pianta aromatica, ma è dotata di mille proprietà da cui corpo e mente traggono innumerevoli benefici. I ricercatori inglesi della Northumbria University hanno scoperto che, trovarsi in una stanza dove c’è diffuso il profumo di rosmarino, migliora la memoria prospettica del 15%, specie tra gli anziani, e aumenta anche in maniera sensibile sia la vigilanza sia l’umore. Il rosmarino cresce spontaneo in tutta la costa mediterranea. Lo si riconosce, oltre che dal profumo, anche dall’altezza con fusti di colore chiaro che protendono verso l’alto e foglie opposte, dalla forma lunga e stretta, di colore verde scuro. Durante il periodo della fioritura, che va da marzo ad ottobre, avremo modo di ammirare sparsi per i rami dei piccoli fiori raccolti a grappolo, di color azzurro-viola, con sfumature di lilla. Questo suo nome particolare deriva da Ramerino, traduzione italiana del latino Rosae maris (rosa del mare) anche se, secondo altre fonti, in realtà deriverebbe da Ros Marinus ovvero rugiada marina. Secondo la leggenda i fiori erano inizialmente bianchi, ma diventarono azzurro-viola per aver assorbito il colore del manto di Maria che vi si nascose durante la fuga in Egitto. Come accennatovi prima, il rosmarino è una pianta dalle molteplici proprietà benefiche. In particolare, essa è un ottimo:

  • Rallenta l’ossidazione delle cellule;
  • Aiuta il fegato a svolgere le sue funzioni;
  • L’olio al rosmarino viene utilizzato per combattere gli attacchi dei batteri e debellare i sintomi dell’influenza quali tosse, febbre e raffreddore;
  • L’effetto del borneolo attenua dolori addominali, spasmi, gonfiori e meteorismo;
  • Antinfiammatorio ed antidolorifico. Prezioso contro mal di testa, dolori reumatici, del nervo sciatico e delle contusioni;
  • Contiene i tannini, dal potere antidiarroico, utili per regolarizzare il flusso mestruale;
  • Tonificante ed antiparassitario. Combatte la proliferazione dei parassiti intestinali;
  • Le sue proprietà carminative sono indicate contro il reflusso e la digestione lenta;
  • E per i più calienti… è bene che sappiate che è un ottimo stimolante!

Infine, aggiungerei che è un ottimo rimedio per combattere l’alitosi, la forfora, ed utile per l’abbassamento del colesterolo. Rivolgendomi ai maschietti, che in questo momento stanno leggendo la mia rubrica, voglio dire che il rosmarino è rinomato per l’olio essenziale che aiuta la circolazione del sangue prevenendo la caduta dei capelli e di conseguenza le calvizie. Ricordate sempre che le erbe vanno usate con moderazione e sotto controllo medico. Cosa aggiungere in più? Corriamo a fare scorta di rosmarino!

► Salutem et Sanitatem – Rubrica a cura di Maria Rosaria Lombardo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...